Fondazione Franceschi Fondazione Franceschi ONLUS

Per la terapia, la ricerca e la formazione in psicologia

Personalità Giuridica Privata con Decreto del Presidente Regione Toscana n°4629, del 28/09/2009

 

Interagire

Collana editoriale a cura della Fondazione Franceschi Onlus

La collana ha lo scopo di divulgare la conoscenza psicologica in tutte le sue forme: dalla ricerca alla psicoterapia, passando per lo studio sulle teorie sociali, fino a lavori che per la loro utilità possano interessare il largo pubblico. Ha quindi un ampio spettro d’interesse, vista anche la sua finalità: far conoscere a più persone possibili, attraverso un linguaggio chiaro, accessibile e scientificamente rigoroso, il sapere psicologico.

Un ampio spazio è dedicato alla psicoterapia con una particolare enfasi per gli aspetti interazionali e sociali. Questi ultimi aspetti sono, infatti, di grande interesse per la Fondazione Franceschi Onlus che svolge attraverso i suoi ricercatori studi sui processi terapeutici al fine di migliorare costantemente l’efficacia e l’efficienza dei trattamenti. Nel campo della psicoterapia, l’aspetto interazionale è visto sempre di più, oggi, come un’importante variabile, affinché in un percorso di cura si possa arrivare a ottenere risultati importanti e durevoli. I volumi curati dalla Fondazione riguardano, così, vari temi che possano essere utili a chi tratta professionalmente problematiche psichiche, ma anche a chi è interessato ad approfondire le sue conoscenze in questo affascinante campo.

Andrea Leonardi

Vicepresidente Fondazione Franceschi Onlus

 

 

Tra oriente e occidente

Gabriele Buracchi

Tra oriente e occidente. La meditazione come terapia delle dipendenze.

Ed. Libri Liberi

 

Quarta di copertina

Il libro di Buracchi colpisce per la minuziosa presentazione di dati scientifici ad avvalorare le tesi in essere. Non si tratta, quindi, solo di un'opinione sul tema delle dipendenze ma di uno studio sistematico su ciò che produce effettivi risultati.

 

Chiama la Fondazione allo 055 4628878 o scrivi a segreteria@fondazionefranceschi.org e poi passa a prendere la tua copia. Acquistandola con un contributo minimo di 15 euro, sosterrai i nostri progetti di aiuto a persone svantaggiate socialmente.

Presto acquistabile anche on-line

 

 

Manuale di Terapia Centrata sulla Soluzione

Bill O'Connell e Stephen Palmer

Manuale di Terapia Centrata sulla Soluzione.

A cura di: Andrea Leonardi e Gianluca Ciuffardi

Ed. Libri Liberi

Per acquistare il libro on-line clicca qui

 

Quarta di copertina

La Terapia breve centrata sulla soluzione è un approccio molto diffuso nei paesi di lingua inglese, che si è dimostrato estremamente valido nel risolvere problemi relazionali e personali. A differenza degli approcci tradizionali, che tendono a essere centrati sul problema e a ricercarne le cause nel passato anche remoto, i professionisti che utilizzano la terapia centrata sulla soluzione preferiscono guardare al presente della persona e agli obiettivi che ciascuno si pone per il futuro. Fondato da Steve de Shazer e dal suo gruppo di terapia familiare breve di Milwaukee durante i primi anni ottanta, questo approccio pragmatico consente di risolvere in tempi brevi molte situazioni problematiche. Il manuale presenta contributi di vari autori che operano in ambiti differenti, ad esempio la cura della salute mentale, la scuola, i contesti lavorativi, per dimostrare come la metodologia e le tecniche centrate sulla soluzione possano essere efficaci e risolutive in diverse situazioni. Ciascun capitolo fornisce la descrizione di molti esempi pratici tratti dall'esperienza clinica dei vari autori, al fine di chiarire meglio i concetti e gli strumenti che sono alla base della terapia breve centrata sulla soluzione.

 

 

Intelligenza emotiva e casualità

Gianluca Ciuffardi

Intelligenza emotiva e casualità. Manuale di scienza pratica dell'imprevedibile.

Ed. Libri Liberi

Per acquistare il libro on-line clicca qui

 

Quarta di copertina

Fino a che punto siamo capaci di controllare la nostra vita? Riuscire a realizzare i propri sogni e aspirazioni dipende non solo dalle abilità personali e sociali, ma anche dal verificarsi di circostanze fortuite e di eventi casuali. Spesso, le persone sembrano perdere la bussola di fronte ad ostacoli imprevisti o a situazioni che esulano dalle loro aspettative, tanto da rinunciare molto presto a lottare per cambiare davvero le cose. In situazioni del genere, l’autore ritiene che una maggiore apertura mentale consentirebbe di affrontare al meglio le sfide con se stessi e con gli altri, imparando così a riconoscere il ruolo che la casualità gioca nella vita di ognuno di noi e a cogliere le circostanze favorevoli quando esse si presentano. Come accade ad Alice nel Paese delle Meraviglie, anche noi viviamo in un mondo dominato dal caos e dall’incertezza, pieno di eventi imprevedibili che possono metterci in crisi oppure, al contrario, spingerci verso il successo desiderato. Per realizzare i progetti che più stanno a cuore, quindi, è necessario cercare di trovare soluzioni diverse e innovative ai problemi quotidiani, senza lasciarsi condizionare troppo dal conformismo, dal tradizionalismo e dalla paura del cambiamento.

 

L'autore: Gianluca Ciuffardi

Gianluca Ciuffardi

Psicologo, ricercatore presso la Fondazione Franceschi onlus di Firenze, scrittore. Nella sua attività di ricerca si è occupato del costrutto scientifico di intelligenza, della qualità della vita in oncologia, della percezione del tempo e dei processi di socializzazione. Ha pubblicato un libro sull’intelligenza emotiva, un romanzo sulla psicologia di inizio novecento, oltre ad alcuni articoli apparsi su riviste italiane ed estere. Ha curato la realizzazione di un manuale per la preparazione dell’esame di stato degli psicologi. S’interessa di epistemologia costruttivista e di scetticismo pratico.

 

Il libro è stato presentato dall'autore il 14 giugno 2011 presso la Libreria Libri Liberi, via San Gallo 25r, Firenze.

 

Indietro